venerdì 11 agosto 2017

Nasce un rapporto di collaborazione tra il Circolo artistico La Pallade Veliterna e l'Associazione Culturale "Luigi e Lucia Magni"

A Velletri il Premio Nazionale "Gigi Magni" per la grafica

Il riconoscimento verrà assegnato per la prima volta in occasione del V Velletri wine Festival Nicola Ferri nell'ambito della Festa dell'uva e del Vino prevista il 30 settembre - 1 ottobre 2017

Nasce un rapporto di collaborazione tra il Circolo artistico La Pallade Veliterna e l'Associazione Luigi e Lucia Magni che fa nascere a Velletri il Premio Nazionale "Gigi Magni" per la grafica il riconoscimento verrà assegnato per la prima volta nell' ambito del V Velletri wine Festival Nicola Ferri dedicato quest' anno al regista romano che nei suoi film ha raccontato la Roma papalina e risorgimentale. Viene spontaneo chiedersi cosa c'entra Magni con la grafica? Il Maestro era anche un disegnatore i suoi lavori sono stati esposti in una mostra allestita alla casa del cinema di Roma in una mostra dal titolo "Gigi Magni epigrammi all' inchiostro di china" questa stessa mostra verrà allestita a Velletri presso il Polo Espositivo Juana Romani ed inaugurata in occasione del Velletri wine Festival Nicola Ferri e durerà fino al 30 ottobre, oltre ai disegni grafici di Magni saranno esposti alcuni costumi degli adattamenti teatrali dei lavori di Magni concessi da Red Bodo' che ha adattato in teatro alcuni lavori del maestro. Quello che si pensa di esporre a Velletri è in nome del papa re. Tutto impresiosito dall'esposizione per i soli due giorni della Festa dell'Uva su Via Luigi Novelli di alcune carrozze della scuderia Anca di Romolo Apolloni utilizzate in alcuni esterni dei film di Gigi Magni.Saranno proiettati anche alcuni film e spezzoni di interviste concesse dal maestro in vita e dalla moglie dopo la sua scomparsa avvenuta nel 2013. L'associazione Luigi e Lucia Magni ha accettato di lasciare in permanenza la mostra dei disegni che dopo il termine sarà spostata in una apposita sala del Polo Espositivo Juana Romani che prenderà il nome di Sala Luigi Magni. Velletri vivrà una autentica festa dell'arte con il Velletri Wine Festival Nicola Ferri che dopo aver ospitato lo scorso anno l'orchestra a plettro "Città di Taormina" renderà omaggio quest' anno alla settima arte o come diceva Giulio Aristide Sartorio all'arte del chiaro scuro mobile che unita alla tradizionale collettiva di pittura scultura grafica fotografia per il XVI premio nazionale Pallade Veliterna II targa Giglio Petriacci, del XXVIII premio di Pittura La Scaletta VII targa Gustavo Gualtieri, del II premio Walter Pantoni e del VII premio Benedetto Di Vito per la scultura sarà una grande festa delle arti. Il programma della manifestazione che avrà inizio in Via Margutta il 15 settembre con la presentazione ufficiale vede anche presentazioni di libri e un convegno sui fatti della Pasqua del 1858  è in via di definizione ma avremmo tempo per parlarne ampliamente.

sabato 5 agosto 2017

Venerdì 29 settembre al polo espositivo Juana Romani
"Sa fumato co na zoffiata de naso"
Convegno sui fatti della Pasqua del 1858 e a seguire Cencio Vendetta morte di un brigante di Giovanni Ponzo
In collaborazione con il gruppo folk 'o stazzo il Velletri wine Festival Nicola Ferri presenta una serata particolare per tanti aspetti storica. "Sa fumato co na zoffiata de naso" convegno sui fatti della Pasqua del 1858 che sconvsero Velletri a causa del furto della Madonna delle Grazie operato dal brigante Cencio Vendetta la notte tra il 1 e 2 aprile di quell'anno. Interverranno numerose personalità provenienti dai paesi d'origine dei protagonisti di quelle drammatiche ore. Il convegno è incentrato su una rilettura storica degli avvenimenti attraverso le relazioni di rappresentanti delle famiglie del governatore Luigi Giordani provenienti da Ferrara. Fu questo giovane prelato a trattare la restituzione della Madonna con il brigante e poi a farlo arrestare. Il segnale convenuto con i carabinieri era "na zoffiata de naso" . Interverrà anche l'archivista della provincia romana dei gesuiti che interverrà sulla rivoluzione di Pasqua, un discendente del Vescovo Gesualdo Vitali Pio Roffi parlerà sulla figura del prelato marchigiano che affrontò il brigante insieme col governatore e fu oggetto dell' ora del popolo insieme al Gesuita Padre Missir. All' avvocato Renato Mammucari è affidata la relazione sul brigantaggio nello stato pontificio, mentre l'avvocato Federico Bianco Caracci parlerà sul processo Vendetta e paragonandolo al diritto di oggi cercherà i presupposti se il brigante era incriminabile o meno. Chiuderà la prima parte della serata la Dr.ssa Sara Di Luzio sul tema le condanne a morte a Velletri. Al termine del convegno il gruppo folk'o stazzo proporrà il dramma Cencio Vendetta morte di un brigante scritto da Giovanni Ponzo nel 1975. Per rivivere teatralmente i fatti di cui si è parlato durante il convegno. Al maestro Vito Lolli di Marino è stato affidato il logo della manifestazione che pubblichiamo a lato.
Alessandro Filippi

Tributo a Gigi Magni

In occasione della festa dell'uva e del vino
Velletri wine Festival Nicola Ferri tributo a Gigi Magni
Mostra d'arte contemporanea - disegni di Magni costumi e carrozze dei film sulla Roma papalina e risorgimentale che hanno scritto la storia del cinema italiano
Dopo la musica dello scorso anno con l'orchestra a plettro città di Taormina, il Velletri wine Festival Nicola Ferri quest' anno in occasione della festa dell'uva e del vino prevista il 30 settembre e il 1 ottobre vuole rendere omaggio alla settima arte, il cinema attraverso un tributo a Gigi Magni. Si tratta del regista che ha raccontato Roma più di ogni altro attraverso film che sono entrati nella storia del cinema italiano, lavori che raccontano la Roma del decennio che va dal 1860 al 1870 di riflesso vissuto da Velletri con la perdita della provincia che ha segnato il declino istituzionale della nostra città. Stiamo parlando di film come Nell'anno del signore - In nome del Papa Re - In nome del Popolo sovrano. Durante la festa dell'uva sarà possibile vedere presso il Polo Espositivo Juana Romani all' interno della tradizionale collettiva d'arte contemporanea una mostra con i disegni di Luigi Magni e alcuni costumi usati negli adattamenti teatrali dei lavori del maestro. Faranno da attrazione alcune delle carrozze usate nei film di Magni messe a disposizione per la manifestazione dalla scuderia Anca di Roma che per anni ha fornito al maestro ciò che era necessario per gli esterni dei suoi lavori. Tutto il progetto si avvale della collaborazione di Massimo Castellani che già ha curato la mostra "Gigi Magni" epigrammi all' inchiostro di china allestita alla casa del cinema di Roma della stessa vedova del maestro Lucia Minori Magni e del teatro dell' Angelo di Roma dove si sono stati presentati gli adattamenti teatrali dei lavori di Magni. Un grande apporto alla realizzazione del progetto è arrivato da Franco de Masi che sta curando i rapporti con la scuderia Anca per portare a termine l'esposizione delle carrozze. Tutto questo unito alla proiezione di alcune pellicole riporterà i visitatori nel magico mondo della Roma cantata da Magni. Presto altri dettagli
Alessandro Filippi

mercoledì 26 luglio 2017

Comunicazione

Il premio nazionale Pallade Veliterna II targa Giglio Petriacci sarà quest' anno una targa con inserti in oro che vinca il migliore

Ci siamo quasi

Al via le V edizione del Velletri Wine Festival Nicola Ferri.
Presidente dell' edizione 2017 il Maestro Paolo Veneziani
Ospiti d'eccezione Karin Proia regista de una gita a Roma
Germano Taddia vincitore de i Tulipani di seta nera Rai Cinema
Mario Donadone interprete de il padrino con al Pacino
Il Velletri wine Festival Nicola Ferri 2017 è dedicato a due grandi maestri Luigi Magni regista che ha firmato lavori come nell' anno del signore, in nome del Papa Re e al maestro Umberto Mastroianni scultore premio imperiale del Giappone che ha trascorso a Marino l'ultimo periodo della sua vita dove è morto nel 1998.
Serata lancio della manifestazione in Via Margutta presso la Galleria Consorti e la bottega del Corniciaio Mucci il 15 settembre. Presto il programma definitivo

mercoledì 5 luglio 2017

Ugo al polo

Questo pomeriggio sono stati donati al museo del vino "generale Menotti Garibaldi" i vini della Tognazza.Per noi è un grande onore e una soddisfazione che la nostra piccola realtà possa essere ritenuta valida tanto da poter conservare i vini legati al grande Ugo. Che aveva scelto Velletri come sua residenza stabile e nel cui cimitero  riposa. Ringrazio la famiglia  Tognazzi ed in particolare Gianmarco.

lunedì 3 luglio 2017

Omaggio a Pennacchietti

Inaugurata sabato 1 luglio nella sala “Marcello De Rossi” del Polo Espositivo “ Juana Romani” la retrospettiva del Prof. Giovanni Pennacchietti e contestualmente il Museo dei Licei Artistici a lui intitolato
VELLETRI RENDE OMAGGIO ALL’ARTE DI PENNACCHIETTI
presenti visibilmente commosse le figlie Caterina, Rita, Alessandra ed Eugenia
Sabato pomeriggio alle 19.00 presso il Polo Espositivo “Juana Romani” nella sala Marcello De Rossi è stata inaugurata la mostra retrospettiva di Giovanni Pennacchietti, una delle pagine più belle della gloriosa storia della Juana Romani è stata rivissuta dai presenti. A tagliare il nastro le figlie Caterina, Rita, Alessandra ed Eugenia, presenti tra il pubblico numerosi ex allievi tra questi i maestri Giancarlo Soprano e Maurizio Orsolini.
Si tratta di un atto di omaggio dettato dalla profonda riconoscenza, verso quelle figure che nel secondo dopo guerra al fianco del preside Marcello De Rossi, hanno contribuito all’affermarsi della Juana Romani come una eccellenza a livello nazionale. Nella stessa occasione è stato inaugurato il Museo dei Licei Artistici intitolato al Professor Pennacchietti.
Un omaggio all’artista quindi ma anche all’uomo di scuola l’educatore che ha trasmesso il sapere delle mani a generazioni di allievi, prima a Velletri e poi al IV Liceo Artistico di Roma dove è stato per anni Vice preside e poi preside.
Proprio per ricordare l’uomo di scuola ha lasciato quell’ eredità d’affetti di Foscolina memoria che è scaturita l’idea di dedicare a lui una sala dove sono esposti i lavori dei ragazzi dei licei artistici che hanno preso parte alla 9°Mostra Triennale d’Arte e Artigianato Marcello De Rossi. Si tratta degli ex Istituti d’Arte oggi Licei Artistici di Velletri – Roma 2 – Anagni – Cassino – Civitavecchia – Marino /Ciampino e dei piccoli della scuola media Marcello De Rossi di Velletri .
Quella di Sabato è stata una serata all’insegna dei ricordi e dell’affetto. Un grazie particolare va a Caterina – Rita – Alessandra ed Eugenia per la loro grande disponibilità che ha rinsaldato un legame ed ha aperto un nuovo cammino lungo la strada del recupero della memoria degli artisti del 900.

Alessandro Filippi